Skip to content

IL REAL CASALNUOVO SFATA IL TABU’ TRASFERTA: VITTORIA IN SICILIA CONTRO IL CANICATTI’

IL REAL CASALNUOVO SFATA IL TABU' TRASFERTA: VITTORIA IN SICILIA CONTRO IL CANICATTI'

1 Novembre 2023

Prima vittoria esterna per il Real Casalnuovo che batte il Canicattì, il quale invece tra le mura amiche non ha ancora conquistato i tre punti. Un successo fondamentale per la squadra allenata da mister Raffaele Esposito che sfata il tabù trasferta conquistando così il secondo successo consecutivo portandosi a 15 punti in classifica, a tre lunghezze dalla zona playoff, scavalcando proprio i siciliani. Real Casalnuovo subito vicinissimo al gol dopo appena 60 secondi con Buchicchio che dinanzi la porta spedisce sopra la traversa. Al 7′ pt minuto arriva il vantaggio dei granata. Gol fotocopia come contro l’Akragas. Vivacqua serve sulla destra Reginaldo che crossa sul secondo palo arriva di testa Carnevale che fa l’0-1. Al 15′ pt piccolo brivido per il Real con l’uscita di Rossi dall’area ma i locali non approfittano. Al 24′ pt arriva il raddoppio ospite con Dore che è bravo ad anticipare l’avversario e mettere ko Scuffia. Al 29′ minuto è ancora Carnevale ad andare a segno. Ancora protagonista Dore che serve il compagno per lo 0-3. Real Casalnuovo padrone del campo che può dilagare: al 36′ fallisce da buona posizione Reginaldo, il suo tiro va a lato. Al 37’pt si vede il Canicattì con Catania F., bravo Rossi a respingere.
Nella ripresa dopo dieci minuti i biancorossi rimangono in dieci per l’espulsione di Catania G. che si becca il secondo giallo. Gioco pericoloso su Galizia che rimedia i tacchetti del numero 10 dei siciliani in faccia che va a fare la doccia anzitempo. L’inferiorità numerica però non scoraggia i padroni di casa che accorciano le distanze al 16′ st con Tempesta che pennella una splendida punizione. Entra Sarno al posto di Reginaldo. Al 24′ st Sarno batte una punizione dalla sinistra per Vivacqua che manda fuori. Al 32′ st ancora decisivo Rossi che smanaccia il colpo di testa di Raimondi da distanza ravvicinata. Al 33′ st subentra a Carnevale Ruggiero che rientra in campo dopo un lungo stop. Ancora Vivacqua con un’azione personale prova a chiudere definitivamente la gara. Il Canicattì non ci sta e nei minuti di recupero riesce a trovare il colpo del 2-3. Al 47′ Catania F. colpisce la traversa, sulla ribattuta arriva dalla sinistra Ferraro che firma la rete. Finisce qui la partita. Real Casalnuovo che conquista i suoi primi tre punti fuori dalle mura amiche e che tornerà in casa allo Iorio domenica per affrontare il Locri.

CANICATTÌ – REAL CASALNUOVO 0-3 (2-3)
CANICATTÌ: Scuffia, Amenta, Gambicchia, Salvia (27′ st Tavella), Raimondi, Loza, Catania F., Tempesta (36′ st Frangiamone), D’Onofrio (1′ st Vecchi), Catania G., Sidibe. A disposizione: Testagrossa, Cabriglia, Messina, Diaz, Terrana, Caramazza. Allenatore: Pidatella
REAL CASALNUOVO: Rossi, Dore (15′ st Sagambati), Reginaldo (21′ st Sarno), Carnevale (33′ st Ruggiero), Camorani, Sosa, Pezzi, Galizia, Buchicchio, Bonavita, Vivacqua (46′ st Castellano). A disposizione: Viola, Piga, Dicorato, Croce, Cannavaro. Allenatore: Esposito
ARBITRO: Dania di Milano
ASSISTENTI: Celestino di Reggio Calabria e Annoni di Como
MARCATORI: 7’ pt Carnevale (RC), 24’ Dore (RC), 29’ pt Carnevale (RC), 16′ st Tempesta (C), 47′ st Ferraro (C).
ESPULSO: Catania G. (C)
AMMONITI: Loza, Sidibe ( C ), Dore (RC)

Altri articoli

UN BEL REAL IMPATTA IN CASA DELL’ACIREALE. DISCORSO PLAYOFF ANCORA APERTO

14 Aprile 2024
Esce ancora tra gli applausi dei tifosi di casa e il consenso degli addetti ai lavori il Real Casalnuovo che...

UN BELLISSIMO REAL NON SERVE A EVITARE LA SCONFITTA. LFA REGGIO CALABRIA SI IMPONE ALLO IORIO DI MISURA

7 Aprile 2024
Uno dei Real più belli della stagione deve arrendersi di misura alla LFA Reggio Calabria. Un gran calcio quello espresso...

SCONFITTA CONTRO LA NUOVA IGEA VIRTUS. REAL CASALNUOVO ANCORA IN ZONA PLAYOFF MA SI AVVICINANO LE ALTRE

28 Marzo 2024
Una sconfitta che arriva al termine di una gara complicata che gli avversari hanno vinto con merito. Non era semplice...